Teramo è situata nella parte settentrionale dell'Abruzzo, nella Val Tordino, in una zona collinare sotto le pendici del Gran Sasso, che digrada verso la costa con una ricca vegetazione di vigneti e oliveti.

La città sorge alla confluenza del fiume Tordino con il torrente Vezzola che cingono il suo centro storico.

Il territorio di Teramo confina a nord con Campli e Bellante, a est con Canzano, a sud con CermignanoPenna Sant'AndreaBasciano e Montorio al Vomano e ad ovest con Cortino e Torricella Sicura.

 

Teramo Collurania Mesi Stagioni Anno
Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic Inv Pri Est Aut
T. max. media (°C 8 9,3 11,9 15,8 20,4 24,3 26,8 26,9 22,8 17,4 13,5 8,8 8,7 16,0 26,0 17,9 17,2
T. min. media (°C 2,9 3,4 5,4 8,6 12,2 15,7 18,0 18,4 15,6 11,4 8,0 3,9 3,4 8,7 17,4 11,7 10,3
Precipitazioni (mm 70 51 55 67 51 59 56 86 84 83 55 84 205 173 201 222 801
Vento (direzione-m/s N 
2,9
N 
3,2
NE 
3,1
NE 
3,2
NE 
3,1
E 
3,1
E 
3,1
E 
3,0
NE 
2,9
N 
3,0
O 
3,2
NO 
3,0
3,0 3,1 3,1 3,0 3,1

Essendo adagiata in una profonda conca, il clima è di tipo temperato semicontinentale, di transizione tra quello mediterraneo-collinare (tipico della costa della provincia, nonché della zona pescarese e chietina) e quello puramente continentale montano (tipico dell'Aquila e della sua provincia). Pertanto le temperature nel mese più freddo (gennaio) si aggirano sui 5,5 °C, mentre in quello più caldo (luglio) sui 25 °C, con un'escursione di quasi 20 °C. Le precipitazioni si aggirano sugli 800 mm annui e sono concentrate soprattutto nel primo autunno (settembre-ottobre).

In inverno la neve può cadere abbondante, come testimoniato sia dal gennaio 2005, sia soprattutto dai recenti episodii del febbraio 2012 e del gennaio 2017. Data la sua posizione nel cuore di una bassa vallata, in estate non sono rari gli episodi di caldo intenso e afa stagnante.